HOME
ATTIVITÀ
BIGLIETTI
EX NEWS
PRESS
ARCHIVIO
NETWORK
SOUVENIRS
CONTATTI

idjhs drith
orhgrgofj
otirdshfg
jdixhtuixdh


© 2019 etc.etc.
Partita iva 05288900870

JOHN MEDESKI




RASSEGNA STAMPA
 
"I concerti in solo mi danno la possibilità di andare ancor più in profondità,
di entrare in un universo interiore e portare qualcuno con me in questo giro".
 
"Puoi lavorare con il suono e con il ritmo in una modalità differente rispetto all'arrangiamento di gruppo. Ti consentono un'esperienza di gran lunga più intima."
 
"A cosa serve la musica?" domanda retoricamente il versatile musicista.
"Fare soldi? Spettacolo? No. La musica è un linguaggio, che esiste tra la terra dell'emozione e quella dell'intelletto. È creare vibrazione, energia. La musica è guarigione e trasformazione".
 
"Mi colpisce molto constatare come la musica e il suono siano utilizzati come parte di rituali di guarigione. È come un promemoria. Queste esperienze mi hanno aiutato a concentrarmi sulle più spirituali dimensioni del fare musica".
 
"È solo un pianoforte dentro una stanza. Musicalmente può andare ovunque".
 
John Medeski
 
 
"La sorpresa arrivò presto, nel momento in cui il pianista John Medeski suonò uno sbalorditivo e originale arrangiamento solista, mostrando il virtuosismo della sua tecnica, la rapidità della sua immaginazione e la profondità della sua conoscenza sulla storia del jazz".
 
 
Non ho la più pallida idea di quello che suona, ma lo fa in maniera stupenda.
 
Mi piace come inizia con uno stile familiare e poi si addentra in qualcosa di sconosciuto, per poi tornare di nuovo alla familiarità dopo un'ora.
 
Se vincessi la lotteria mollerei il lavoro, prenderei lezioni e mi eserciterei fintanto che non riuscissi a suonare proprio così. Semplicemente il migliore.
 
Sembra un suono familiare privato di tutto il resto. Ricorda un ragno che tesse la tela sotto l'influsso della caffeina.
 
YouTube
 
 
"A dire il vero le note sono sempre le stesse, eppure se le disponi in una certa maniera sembra di non averle mai sentite prima d'ora [...]"
 Programma di sala Efestiade / 20 gennaio 2013  – 853 KB